I sentieri del monte Pizzocco sono ben noti agli amanti della Valbelluna.

Una prima escursione di media difficoltà si sviluppa sul versante sud del Monte Pizzocco; una passeggiata di circa un’ora e mezza, da percorrere su sentiero o su strada forestale, porta al Rifugio Casera Ere, posto a 1000 metri circa di altitudine. Questo luogo assai caro alla gente locale, è una terrazza panoramica su tutta la Valbelluna. In estate si può prenotare il pranzo al rifugio.

Per i più allenati il percorso continua fino al Bivacco Palia (1577 mslm), posto ai piedi della parete della cima del Monte Pizzocco. Il percorso per arrivarci, richiede attenzione ma è molto bello e attraversa vari ambienti: tratti erbosi e rocciosi e sentieri boschivi.

Infine, solo per gli escursionisti esperti, il sentiero continua fino alla cima del Monte Pizzocco posta a 2106 mslm. A detta di molti, questa salita è di una bellezza straordinaria e regge il paragone con le ascese più celebri delle Dolomiti. Dalla vetta, un panorama mozzafiato a 360 gradi spazia dalle Dolomiti Friulane alle Dolomiti di Brenta, dalle cime austriache, alla pianura veneta. Nelle giornate più limpide si può perfino scorgere Venezia e il Mar Adriatico.

Lo staff del Centro è disponibile a dare indicazioni riguardo a queste escursioni.


Condividi su:   Facebook Twitter Google