newsletterDove, come, quando
 

 

 

 

 

 

Domenica 4 dicembre al Centro Papa Luciani il prof. Mario Dal Bello ha presentato il volume "Guido Reni. Le armonie" (Libreria Editrice Vaticana). Il prof. Mario Dal Bello, docente di storia dell'arte presso la Pontificia Università Lateranense, ha ripercorso l’opera di Guido Reni scegliendo di raggruppare i dipinti per temi, mostrando la versatilità del “divino” pittore che oscilla dalla ritrattistica alla mitologia, dalla favola al tema sacro mettendo a fuoco i diversi aspetti della poetica di un pittore che “parla esclusivamente di immortalità”. 

..........................................................................................................................

Per la rassegna culturale “Illustrissimi”  è stata ospite al centro Papa Luciani venerdì 18 novembre la prof. Marzia Rosti, con replica dell'incontro sabato 19 nella sala Ascom Formazione di Belluno. La serata è stata dedicata ad un approfondimento sull'Argentina nei suoi aspetti storici, politici, economici e culturali. Dal 1946 al 1955 l'Argentina visse la stagione del peronismo, peculiare movimento assurto a regime di governo fino a divenire una variante dei modelli autoritari. Vent'anni di tensioni politiche sfociarono poi nel golpe del 1976, e nella dittatura militare, nota per la brutale repressione di ogni forma di opposizione e durata sino al 1983, anno della sconfitta argentina nella guerra per le Falkland. La transizione alla democrazia e l'euforia degli anni '90 si sono concluse con la drammatica crisi economica e politica del 2001, dalla quale il paese è uscito solo di recente.  Serata interessante in cui la professoressa ha sviluppato i temi sopra citati con competenza.


Prof. Marzia Rosti al Centro Papa Luciani

Prof. Marzia Rosti presso l'aula magna dell'Istituto Leonardo da Vinci presso l'aula magna dell'Istituto Leonardo da Vinci  

.............................................................................................................................

Venerdì 4 novembre la prof.ssa Pamela Harris della John Cabot University di Roma, è intervenuta sul tema della libertà religiosa in un confronto tra Italia e Stati Uniti. La libertà religiosa si è riproposta all’attenzione negli ultimi anni per le continue violazioni subìte a causa dei massacri presenti nel mondo con connotazioni religiose. Nei Paesi europei essa soffre di interpretazioni arbitrarie nell’applicazione del concetto di laicità. L'incontro ha ripreso alcuni nodi del problema, sviluppando il tema della esternazione pubblica dei simboli religiosi, dell’evoluzione del pensiero della Chiesa al riguardo e il confronto tra Italia e Stati Uniti. La libertà religiosa non appartiene solo alla disciplina giuridica, essa è parte integrante, anzi è base profonda di tutti i diritti umani.


.............................................................................................................................

Sabato 24 settembre il cardinale Lorenzo Baldisseri, dalla grande esperienza al servizio diplomatico della Santa Sede, pianista e prodigiosa “voce bianca”, ha tenuto un incontro-concerto davvero interessante. Il Card. Baldisseri, è segretario del Sinodo dei Vescovi, segretario del collegio cardinalizio e del Conclave che la sera del 13 marzo 2013 ha eletto Papa Francesco, il quale, secondo un’antica consuetudine, prima di affacciarsi alla loggia centrale della basilica Vaticana per benedire i fedeli, gli pose sul capo lo zucchetto rosso porpora, preannunciando così la sua nomina cardinalizia, avvenuta nel 2014. Il Cardinale pianista ha mai inciso tre cd per pianoforte in un cofanetto dal titolo “Florilegio musicale” prodotto dalla Libreria Editrice Vaticana e nella serata proposta dal Centro, ha eseguito alcuni brani come Chopin, Mozart, Piazzolla, e altri. Ha lui è stato consegnato  il premio “Giovanni Paolo I” per la sezione musica.



L'intervista iniziale


Il concerto


La consegna del premio "Giovanni PaoloI" 


Il pubblico presente

.............................................................................................................................

"Gaudí. L'uomo, l'artista, il cristiano” è il titolo del libro presentato dall'autore, l'arcivescovo emerito di Barcellona card. Lluis Martinez Sistach, venerdì 16 settembre. Questa conferenza è avvenuta nell'ambito della rassegna culturale “Illustrissimi”, curata da Michelangelo De Donà dell'Università degli Studi di Pavia. 

Incontro interessante in cui il Card. Sistach si è soffermato sulla figura di Antoni Gaudí, il geniale architetto che seppe infondere in questo luogo sia la più pura espressione del suo talento sia la sua fervente fede cristiana. Attraverso alcune immagini, l'autore del libro ha compiuto assieme ai presenti, un itinerario artistico e spirituale della Basilica della Sagrada Família con competenza e passione.


Il Card. Sistach durante la conferenza


Intervento del dott. Michelangelo De Donà


Il pubblico presente

.............................................................................................................................

Sabato 30 luglio 2016 si è tenuta la consegna del "Premio Giovanni Paolo I” per la sezione musica, ai compositori Ennio Morricone e Alessandro De Rosa. Nel corso della serata Alessandro De Rosa ha presentato il libro-intervista “Inseguendo quel suono. La mia musica, la mia vita” (ed. Mondadori).
Un libro nato grazie agli incontri fra Ennio Morricone e il giovane compositore Alessandro De Rosa. Un dialogo denso e profondo, e allo stesso tempo chiaro ed esatto, che parla di vita, di musica e dei modi meravigliosi e imprevedibili in cui vita e musica entrano in contatto e si influenzano a vicenda. Bella e interessante l'esposizione di De Rosa che ha emozionato l'assemblea con la sua testimonianza e la guida all'ascolto di alcuni brani di Morricone.

A sorpresa, verso il termine della serata, una traccia audio registrata dallo stesso Alessandro De Rosa con la voce di Ennio Morricone che ringraziava il Centro per il premio assegnatoli e dava una breve testimonianza sulla figura di Giovanni Paolo I.


Alessandro De Rosa durante la conferenza con Michelangelo De Donà


Consegna del Premio "Giovanni Paolo I" da parte del Diretttore donFrancesco De Luca


Foto di gruppo con la rappresentanza del Comune di S. Giustina


A cena dopo la conferenza

.............................................................................................................................

Sabato 16 luglio 2016  è stato ospite del Centro Papa Luciani Mauro Mazza, ex direttore del Tg2, RaiUno e RaiSport. Ha presentato il suo libro: Il destino del papa russo", un romanzo che ipotizza lo scenario della Chiesa nel "dopo-Bergoglio". Romanzo, che contiene alcuni aspetti storici di personaggi citati o di eventi descritti. Interessante serata di testimonianza anche di alcuni momenti forti della Chiesa vissuti dai vari papi... dal pontificato di Giovanni Paolo II alle dimissioni di Papa Benedetto XVI, dal papato di Papa Francesco allo scandalo "Vatileaks".  

         

.............................................................................................................................

Venerdì 17 giugno il prof. Marco Almagisti, docente universitario all'Università di Padova, ha presentato il suo libro “Una democrazia possibile. Politica e territorio nell'Italia contemporanea”, Carocci Editore, avviando così con questa prima iniziativa la collaborazione con Col Cumano. Il professore ha cercato di dare le risposte ad alcune domande. Quali sono le caratteristiche della democrazia italiana? Da quali sorgenti origina la sua particolare fisionomia? Come mai l’Italia è l’unica democrazia consolidata ad aver visto crollare l’intero sistema politico negli anni Novanta? E quali strade si stanno percorrendo per superare una crisi politica ormai ventennale?

.............................................................................................................................

Fausto Bertinotti è stato ospite della rassegna culturale "Illustrissimi", al Centro Papa Luciani di Santa Giustina, domenica 8 maggio per presentare il libro: “Sempre daccapo” (ed. Marcianum Press).
Incontro, definito da alcuni presenti, davvero interessante per i temi che sono stati affrontati e dal modo di esporli del relatore. Lo stesso card. Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, nella prefazione al libro precisa: “Forse il lettore... si sorprenderà incontrando la firma di un Cardinale... sulle soglie di un testo che vede come protagonista una figura dalla esplicita e riconosciuta appartenenza politica e culturale com'è l'on. Fausto Bertinotti. In realtà la sorpresa si affievolirà quanto più si procederà nella lettura di questa intervista: essa, infatti, si trasforma progressivamente in una straordinaria testimonianza di analisi e di ricerca, rivelandosi un vero e proprio itinerario personale, intellettuale e persino spirituale”.
L’autore nel corso della serata ha sostenuto che il dialogo tra credenti e non credenti si fa non solo possibile, ma necessario, laddove il terreno è quello della comune lotta contro le ingiustizie e per la difesa della persona umana.
Il testo è davvero intenso e interessante, frutto del dialogo con il Direttore della casa editrice don Roberto Donadoni.



.............................................................................................................................

Sabato 9 aprile alle 18 il Centro ha avuto come ospite il card. Ennio Antonelli che ha presentato il libro “Visibilità dell'Invisibile. Dio con noi nella storia” (ed. Ares).
Il card. ha presentato come alla domanda di significato che accompagna l’uomo di ogni tempo risponde Dio nella Sacra Scrittura. A colui che si costruisce i propri idoli e i miti per spiegare i misteri dell’esistenza si fa incontro Gesù incarnato nella storia. Il cardinale Ennio Antonelli ha raccontato, attraverso qualche accenno al proprio volume, le buone ragioni della fede. Il pubblico è stato accompagnato a riconoscere attraverso i secoli e la creazione la presenza discreta e costante di Dio, che si fa carne nei Vangeli e che rimane accanto nella vita di ciascuno nei Sacramenti e nel soffio dello Spirito. Nelle apparizioni della Vergine e nella comunione dei santi l’Autore ci ha mostrato come l’eterno di Dio appartenga già al tempo finito degli uomini, chiamati generazione dopo generazione a una vita buona nel cammino di santità.

 
Il Card. Antonelli presso il Centro papa Luciani

 
Foto dopo la S. Messa nella chiesa di Agordo

.....................................................................................................

Una serata all'insegna della legalità e del ricordo di Falcone quella proposta sabato 12 marzo alle 18.
Il gen. Angiolo Pellegrini, comandante della sezione antimafia di Palermo dal 1981 al 1985, ha presentato il libro “Noi, gli uomini di Falcone. La guerra che ci impedirono di vincere” (ed. Sperling & Kupfer), scritto insieme al giornalista Francesco Condoluci.

Durante l'incontro il gen. Pellegrini ha proposto un resoconto inedito di quella tragica ed eroica stagione antimafia. “Potevamo arrestarli tutti; mafiosi e pezzi infedeli dello Stato, ma qualcuno in alto si è tirato indietro” è l'amara realtà. Palermo, gennaio 1981, Angiolo Pellegrini assume il comando della sezione anticrimine dei carabinieri. Un ruolo scomodo: la mafia in Sicilia ha alle spalle una scia di cadaveri eccellenti. Unica speranza, un giudice palermitano che ha fatto della lotta alle cosche la sua missione: Giovanni Falcone. Una serata "sentita" all'insegna dei ricordi personali del gen. Pellegrini, davanti ad un pubblico interessato.

  

Il gen. Pellegrini nella mattinata di sabato ha incontrato anche gli studenti bellunesi.

.....................................................................................................

Il Centro Papa Luciani per la rassegna culturale “Illustrissimi” ha ospitato martedì 16 febbraio alle 20.30 padre Sesana Renato Kizito (direttore di Nigrizia, poi fondatore e direttore di New People a Nairobi) che ha presentato il libro “Accogliere gli stranieri. Non siamo padroni a casa nostra”. Nel corso della serata padre Renato ha offerto la sua personale testimonianza sulla missione in Kenia e Zambia, dove ha fondato la comunità Koinonia che si dedica in modo particolare ai bambini di strada e ai giovani. Fare spazio agli altri significa per padre Renato, dare una casa all’Altro; l’accoglienza è ciò che ci rende inquieti ma è ciò che ci spalanca orizzonti nuovi.
Una serata in cui il pubblico ha potuto approfondire alcune tematiche, lasciandosi coinvolgere dal racconto di padre Sesana.

..............................................................................................................................

 

Franco Causio, campione della Juventus (447 presenze, 72 gol) e della Nazionale italiana di calcio (63 presenze, 6 gol), giovedì 28 gennaio ha presentato a Trichiana presso la sala San Felice, il suo libro “Vincere è l’unica cosa che conta. Bianconero da una vita” edito da Sperling & Kupfer. La manifestazione è stata organizzata grazie alla collaborazione tra l'associazione socioculturale Le Fregole di Trichiana, la ZTLL Mel Trichiana e il Centro Papa Luciani di Santa Giustina che prosegue la rassegna culturale in forma itinerante. L'incontro ufficiale è stato preceduto in palestra a Trichiana dall'incontro del campione Causio con il settore giovanile della Ztll. Classe e dribbling, piedi di velluto ed eleganza atletica: Franco Causio, il “Barone”, ha fatto della fantasia uno dei suoi tratti distintivi. Nato a Lecce nel 1949, dodici stagioni alla Juventus, 6 scudetti, tre Mondiali (compreso quello vinto nell’82), una coppa Italia, una coppa Uefa: campione indiscusso e uomo di pochissime parole. Per la prima volta Causio si racconta con la schiettezza che l’ha sempre caratterizzato e rievoca tempi e personaggi del grande calcio degli anni Settanta e Ottanta. Da Bearzot a Boniperti, da Giovanni Agnelli al presidente Pertini, con il quale Causio giocò una ormai leggendaria partita a scopone. Non solo calcio, quindi, ma anche un’Italia piena di speranze e cambiamenti, con gli stadi ancora pieni e campioni che si spalavano da soli la neve per liberare il campo e giocare.

 

Foto di Oreste Tormen

 

Foto di Oreste Tormen

.....................................................................................................

 

Venerdì 19 gennaio alle 20.30 è tornato al Centro Papa Luciani il prof. Mario Dal Bello, giornalista e critico d'arte per presentare il libro “Ritratti d'autore” (ed. Città Nuova). Il prof. Dal Bello, con grande competenza e con la passione che gli è propria, ha accompagnato i presenti in un percorso da Duccio a Rothko, passando per Giotto, Michelangelo, Van Gogh, Picasso e Burri. Un percorso attraverso la storia della pittura europea dal Duecento all'età contemporanea. Durante la presentazione sono stati proiettati trentadue ritratti di artisti, raccontati attraverso le loro opere, che possono rappresentare altrettanti, luminosi, momenti della ricerca da parte dell'arte europea di una Bellezza più alta sull'uomo e la natura.   

 

 
               


attività | associazione | Papa Luciani | link